Richiesta di consulenza
Utente Professionista

Serbatoi di accumulo dell’acqua calda in versione bivalente

Richiesta di consulenza

Fondamentalmente, un accumulatore bivalente per acqua calda sanitaria copre sempre il fabbisogno di calore o di acqua calda con due mezzi operativi: vale a dire che due fonti di calore producono acqua calda. Gli impianti bivalenti sono dotati di due serpentine di riscaldamento e quindi di due scambiatori di calore. Ciò consente di collegare in modo semplice un impianto solare per supportare la produzione di acqua calda. Il secondo mezzo operativo, e quindi il secondo generatore di calore, è costituito da una caldaia a gas o a gasolio, una caldaia a combustibile solido o una pompa di calore. 

Vitodens 200-W con accumulatore bivalente per acqua calda sanitaria Vitocell 300-W

Accumulatori bivalenti per acqua calda sanitaria e loro funzionamento

Come già detto, il serbatoio di accumulo dell’acqua calda in versione bivalente funziona con due serpentine di riscaldamento ed è quindi ideale per l’integrazione dell’energia solare termica nell’impianto di riscaldamento. Nel corpo cilindrico sono presenti uno scambiatore di calore inferiore e uno superiore (serpentina di riscaldamento). Entrambi sono alimentati separatamente con energia termica dai generatori di calore.

Il serbatoio di accumulo dell’acqua calda a energia solare

Ma come funziona un accumulatore bivalente per acqua calda sanitaria quando è collegato a un impianto solare? Il fluido solare presente nei collettori solari, una volta riscaldato, fluisce dai collettori nello scambiatore di calore inferiore, la serpentina di riscaldamento inferiore. Ciò avviene non appena la temperatura dei collettori è superiore a quella del serbatoio di accumulo dell’acqua calda. La serpentina di riscaldamento inferiore è attraversata dal fluido vettore e riscalda l’acqua presente nell’accumulatore. Il fluido solare, ormai raffreddatosi, torna quindi ai collettori, dove viene riscaldato nuovamente.

L’acqua riscaldata indirettamente dal fluido solare sale quindi verso l’alto nell’accumulatore. Da lì è possibile prelevare la relativa quantità di acqua sanitaria.

Utilizzo della serpentina di riscaldamento superiore: riscaldamento integrativo

Lo scambiatore di calore superiore si utilizza quando non si ha rendimento solare per un periodo di tempo prolungato, ovvero quando il serbatoio di accumulo dell’acqua calda non può essere caricato tramite l’impianto solare. Per la sicurezza di approvvigionamento si utilizza la seconda serpentina di riscaldamento, che è alimentata tramite il generatore di calore centrale. L’acqua calda di riscaldamento passa dalla caldaia alla serpentina di riscaldamento. Questa trasmette quindi l’energia termica all’accumulatore bivalente per acqua calda sanitaria.

L’acqua calda può essere comodamente prelevata dall’alto tramite tubi e trasportata ai punti di prelievo, come i termosifoni o i rubinetti. Non appena risulta nuovamente possibile sfruttare l’energia solare durante il giorno, avviene la ricarica del serbatoio di accumulo dell’acqua calda con collegamento solare con energia termica dal basso verso l’alto.

Accumulatore combinato e accumulatore tampone per il funzionamento con energia solare

Per garantire la disponibilità di acqua calda e la sicurezza dell’approvvigionamento, è possibile alimentare anche l’accumulatore combinato e l’accumulatore tampone tramite l’energia solare termica. L’accumulatore tampone bivalente dell’acqua di riscaldamento di Viessmann combina le due fonti di calore e le utilizza per il riscaldamento. In tal caso, l’energia in eccesso prodotta dai generatori di calore che non è necessaria in un dato momento può essere temporaneamente immagazzinata e conservata per un momento successivo.

L’accumulatore combinato è un accumulatore tampone con produzione di acqua calda sanitaria integrata. 

 

VItocell 100-W-CVUD 300 litri di Viessmann

Vitocell: l’accumulatore bivalente per acqua calda sanitaria che soddisfa ogni esigenza

abitazione, uso commerciale o comunale: con una capacità da 300 a 900 litri, Viessmann offre il serbatoio di accumulo dell’acqua calda adatto a ogni esigenza di acqua calda sanitaria. Le serpentine di riscaldamento che scendono in profondità fino al fondo dell’accumulatore garantiscono il riscaldamento di tutta l’acqua contenuta. Gli accumulatori bivalenti per acqua calda sanitaria con il solare offrono quindi un elevato livello di comfort per l’acqua calda. Questo comfort aumenta grazie alle serpentine di riscaldamento di grandi dimensioni. Queste permettono un riscaldamento uniforme in tutto l’accumulatore.

Tuttavia, non è solo il comfort dell’acqua calda a essere decisivo. Gli scaldaacqua ad accumulo bivaleni si contraddistinguono per un’ottima efficienza energetica e per una dispersione termica ridotta al minimo. Inoltre, richiedono poco spazio a terra e, grazie al loro design moderno, possono essere collocati anche in locali multifunzionali. 

Qualità dell’acqua potabile che soddisfa le esigenze più elevate

Anche la qualità dell’acqua potabile è assicurata. I modelli Vitocell 100-W e Vitocell 100-B sono dotati di acciaio con smaltatura Ceraprotect e sono conformi ai requisiti della norma DIN EN 12897. Occupano una posizione di primo piano nel settore degli accumulatori smaltati. Inoltre, per gli accumulatori bivalenti per acqua calda sanitaria Viessmann utilizza acciaio inossidabile di elevata qualità (Vitocell 300-B). Questo non è solo igienico, ma anche sicuro per il contatto con gli alimenti grazie all’elevata qualità superficiale.